Esport e import sostanze chimiche pericolose


PIC: entrata in vigore Regolamento 649/2012

Dal 1° marzo 2014 si applica il Regolamento (UE) n. 649/2012
 sull'esportazione e importazione di sostanze chimiche 
pericolose che va ad abrogare il regolamento 689/2008.
Il nuovo regolamento sull'assenso preliminare in conoscenza 

di causa (Prior Informed Consent, "PIC") 
disciplina l'importazione e l'esportazione di talune sostanze 
chimiche pericolose e impone obblighi alle imprese che 
desiderano esportare tali sostanze nei paesi extra UE.
Il regolamento attua, all'interno dell'Unione europea, la convenzione di Rotterdam sulla 
procedura di assenso preliminare in conoscenza di causa per talune sostanze chimiche e 
pesticidi pericolosi nel commercio internazionale.
Con il nuovo regolamento viene ad avere un ruolo fondamentale l'Agenzia ECHA, che 
dovrà anche mantenere aggiornato un database delle sostanze chimiche soggette al 
regolamento.
A tal proposito si segnala la pubblicazione del Regolamento (UE) N. 167/2014 del 21 febbraio 
2014 che modifica l'allegato I delle sostanze soggette al regolamento PIC.

Commenti

Post più popolari

Pubblicata la direttiva 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione

Seveso III, Ispra presenta due "app" per stabilimenti a rischio