Modifiche al Codice Ambiente dall’11 aprile



Dal 11 aprile 2014 è in vigore il nuovo Dlgs 46/2014 che aggiorna le regole su autorizzazioni, controlli e sanzioni ambientali per le industrie ad elevato potenziale inquinante, integrandole all'interno del Dlgs 152/2006.

Il D.lgs. 46/2014 di recepimento della direttiva 2010/75/UE, consta di 34 articoli, e nei primi 28 viene apportata modifica al Codice Ambiente, in particolare agli articoli 5,6,7,8,10,20,29,30,33,35,133,196,208,209,263,267,268,269,270,271,273,274,275 del D.Lgs. 152/2006.
Viene inoltre inserito:

-il TITOLO III-bis dedicato a INCENERIMENTO E COINCENERIMENTO DEI RIFIUTI e le relative sanzioni, inserite nel nuovo "Art. 261-bis (Sanzioni)
-una "PARTE QUINTA-BIS dal titolo "DISPOSIZIONI PER PARTICOLARI INSTALLAZIONI ed il suo TITOLO I "ATTIVITA' DI PRODUZIONE DI BIOSSIDO DI TITANIO" (nuovo Art. 298-bis )

Per quanto riguarda le modifiche agli allegati, segnaliamo gli articoli del D.Lgs. 46/2014 che prevedono
-la sostituzione dell'Allegato VIII alla Parte Seconda (art. 26)
- modifiche allegati alla Parte Quinta(art. 28)
-modifiche alla pagina di riepilogo degli allegati del TITOLO I alla parte Quarta (art. 27).
Tale Titolo ora risulta composto dai seguenti allegati:
•ALLEGATO B - elenco non esaustivo delle operazioni di smaltimento
• ALLEGATO C - elenco non esaustivo delle operazioni di recupero
• ALLEGATO D - elenco dei rifiuti
• ALLEGATO E
• ALLEGATO F - Criteri da applicarsi sino all'entrata, in vigore del decreto interministeriale di cui all'articolo 226, comma 3
• ALLEGATO I - caratteristiche di pericolo per i rifiuti
• ALLEGATO L - Esempi di misure di prevenzione dei rifiuti" (quest'ultimo oggetto di modifica da parte del D.lgs. 46/2014 - vedi articolo 27)
Sono abrogati all’entrata in vigore del decreto::
·     il decreto-legge 30 ottobre 2007, n. 180, recante differimento di termini in materia di autorizzazione integrata ambientale e  norme transitorie, convertito, con modificazioni, dalla legge  19  dicembre 2007, n. 243;
·     il D.Lgs. 27 gennaio 1992, n. 100.
Il D.Lgs. 11 maggio 2005, n.  133,  è  abrogato  a decorrere dal 1° gennaio 2016.

Commenti

Post più popolari

Pubblicata la direttiva 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione

Seveso III, Ispra presenta due "app" per stabilimenti a rischio